E' il Sistema, che ci legittima a criticare il Sistema

They Betrayed Us

HUSBANDS AND SONS STILL MISSING: IMPACT ON WOMEN

5/11

Engl:

“From what I heard, my husband spent a month in Bama prison and then he was transferred to Giwa barracks. He died in Giwa. He got sick and died. He used to look after me and help me eat and drink. Now I have to ask my young daughter to look after me.”

Thirty-five-year-old Zara (not her real name). She was no longer able to use her arms properly after being beaten and tortured by Boko Haram members in her village in Bama LGA after she refused to accept a demand that her daughter be married to one of their members. She last saw her husband during a “screening” operation in Bama prison in early 2016.

It:

“Da quello che ho sentito, mio marito ha passato un mese nella prigione di Bama e poi è stato trasferito nella caserma di Giwa. È morto a Giwa. Si è ammalato ed è morto. Si prendeva cura di me e mi aiutava a mangiare e a bere. Ora devo chiedere alla mia giovane figlia di badare a me”.

Zara (non è il suo vero nome), 35 anni. Non era più in grado di usare correttamente le braccia dopo essere stata picchiata e torturata dai membri di Boko Haram nel suo villaggio a Bama LGA dopo che aveva rifiutato di accettare la richiesta che sua figlia si sposasse con uno dei loro membri.  Ha visto per l’ultima volta suo marito durante un’operazione di “screening” nella prigione di Bama all’inizio del 2016.

Music by The Inps
(Arianna Me and Gianmaria Victor De Lisio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *