E' il Sistema, che ci legittima a criticare il Sistema

Osceno #18

WHERE IS MY MIND?

di Giuseppe Conte, Quaderni adolescenti, Aracne Editore, 1998

La canzone gira e gira. Il disco non si ferma più.
Le cuffie cancellano il resto.
Ora corro. Sto correndo. Siamo io e Geppo.
CI siamo appena fumati una canna e ridiamo.
Ridiamo e corriamo.
Lungo la strada che dalla stazione ci riporta a quartiere San Pietro.
E’ mattina. Scappiamo dal capostazione. Andiamo sulle rotaie.
Lui si incazza ancora di più.
Ridiamo. Ridiamo e corriamo. Forte.
Scavalchiamo qualcosa. Mi sbuccio da qualche parte. Non importa.
“Muoviti coglione”, mi dice Geppo.
Passiamo davanti casa di Fabbri. Abitava lì vicino.
Ricordo una festa triste, forse la prima. Ero sobrio.
Qualcosa che serpeggia.
A volte penso che se tornassi indietro farei diverso.
Ma poi faccio sempre uguale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *