E' il Sistema, che ci legittima a criticare il Sistema

Soliloquio #6

Hai mai pensato al bianco? Alla sua identità lantana da ogni banale e immediata   contrapposizione cromatica?

Sconfinato, continuo, vuoto, ininterrotto.

Ininterrompibile.

Quella sua ininterrompibilità che rende irrilevante, insignificante.

Non odori, non rumori, non colori; non un cambiamento, un passaggio da uno stato all’altro e l’incertezza che ne consegue.

Nessuno scambio.

Una chiarezza disadorna che rende confusi, smarriti, l’annientamento di ogni illusione…

Una morte assoluta, senza appello.

Il colore è pericoloso, fuorviante.

Pensi andrà via tutta questa bianchezza?

No. Non se ne andrà via.

La bianchezza, è intrecciata profondamente alla nostra cultura.

La bianchezza ritorna sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *