E' il Sistema, che ci legittima a criticare il Sistema

Osceno #6 Roleplay

(il dialogo è tratto dal film Scusa, dove hai detto che abiti?, diretto da F. Giorgino, 1992, Roma, IT; Prisma Pictures, 1997), DVD.

E.Mentana: “Vorrei vestirmi da donna.”
V. Feltri: “In che senso?”
E.Mentana: “Così, mi piacerebbe. Cioè, pensavo, sono solo vestiti, cose che ti metti addosso.”
V. Feltri: “Non so se è proprio così.”
E.Mentana: “Cioè chi ha deciso che sono ‘da donna’?”
V. Feltri: “Un percorso storico, la funzionalità e l’uso comune. Si… non credo di essere
d’accordo con te.”
E.Mentana: “Ok, allora mettiamo il caso che non è questione di essere o non essere qualcosa.
La questione è perchè qualcosa mi definisce o mi deve definire?”
V. Feltri: “Perché in questo mondo ogni cosa tu compi è una comunicazione, non fai altro.
Anche se non vuoi farlo, anzi in quel caso lo stai facendo ancora più forte.”
E.Mentana: “Io voglio rompere le antiche linee. Non si può fare a meno di comunicare
qualcosa, ok, ma posso rendere difficile il percorso di ciò che mi hanno insegnato ad
apprezzare”.
V. Feltri: “E cosa otterresti?”
Silenzio
E.Mentana: “Innalzarmi al di sopra di quest’era.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *